linkedin
instagram

Contatti

Contatti

fadeline

+(39)  333 2873 351

info  mylab3d@outlook.com

pec  mylab3d@pec.it

p.iva  15209401007

+(39)  333 2873 351

info  mylab3d@outlook.com

pec  mylab3d@pec.it

p.iva  15209401007

17/06/2019, 13:01



Rivisitare-le-case-di-montagna-combinando-tradizione-e-trend-attuali
Rivisitare-le-case-di-montagna-combinando-tradizione-e-trend-attuali
Rivisitare-le-case-di-montagna-combinando-tradizione-e-trend-attuali
Rivisitare-le-case-di-montagna-combinando-tradizione-e-trend-attuali
Rivisitare-le-case-di-montagna-combinando-tradizione-e-trend-attuali
Rivisitare-le-case-di-montagna-combinando-tradizione-e-trend-attuali


 Come rendere le classiche abitazioni montane più moderne senza “spersonalizzarle”



Come renderele classiche abitazioni montane più moderne senza “spersonalizzarle”

Una classica casa di montagna può esseretrasformata in un luogo dove vivere o trascorrere delle vacanze indimenticabili.Il connubio tra antico moderno è perfettoper arredare dal principio o effettuare un restyling di una baita, di unacasetta immersa nel verde e perfino di un vecchio granaio.

Le abitazioni tipiche site nelle valli d’alta montagna sonoin genere accoglienti ma non spesso combinate con lusso ecomfort di ogni sorta. Nel caso in cui si voglia per l’appunto abbellire unluogo conferendogli un aspetto più odierno, senza fargli perdereil fascino rustico delle case di una volta, basta seguire alcune regolebase.

Innanzitutto si deve partire dall’esterno: materialiquali pietra e legno (possibilmente e prevalentemente scuro) devono esserepredominanti (sulle fondamenta) per infondere alla casa il classicoaspetto âgée e rassicurante. Tali materiali devonoessere richiamati all’interno della struttura, da travi, pareti avista e pavimenti.

Inoltre, al fine di creare un contrasto accattivantegià dall’esterno, iniziando a introdurre tocchi più moderni, si puòoptare per l’aggiunta di finestre continue, ideali per far entraretanta luce all’interno dell’abitazione e ammirare i panorami nonchéi colori della montagna e sentirsi più a contatto con la natura circostante.

La copertura dei tetti, in genere spioventi perevitare un eccessivo accumulo della neve nelle stagioni più fredde, può essereimpreziosita da un rivestimento a balze coperto di ardesia,con lo scopo di conferire ulteriore modernità ben bilanciata con la strutturadi base, senza stravolgere il suo tradizionale aspetto.

Un’altra aggiunta che rientra in tale ottica è quellarelativa all’inserimento, sia esterno che interno, di ringhiere d’acciaiopronte a sorreggere ed accompagnare scale lasciate il più naturale possibile.Per quel che concerne gli spazi indoor non può mancare unelemento come il camino passante, una vera e propria star dellacasa, in grado di combinare brillantemente la funzione “classica” con una resaestetica più attuale che mai.

Anche internamente il legno deve dominare:dalle travi a vista del soffitto al piano della cucina, dai tavoli alle sedie,dalle librerie alle credenze fino alle mensole e ai mobili sopra i qualiappoggiare elementi, dispositivi ed elettrodomestici tecnologici,pratici, belli e funzionali, d’ultima generazione.

Per creare un contrasto “luminoso” ideale èbene optare per lampade sospese dall’aspetto moderno, dicolore scuro o comunque caldo e contraddistinte da una superficie liscia elucida, o porosa e opaca, in base ai gusti personali e agli altri elementid’arredo 2.0 che si vogliono inserire a piacimento in ogni stanza. Incucina e in bagno, poi, si può scegliere di usare dei lavandini oin acciaio o in pietra per rientrare nell’ottica della tradizionerivisitata.

 

 

Le pareti possono essere abbondantementericoperte in boiserie in legno (magari abete vecchio) spessoretroilluminato o anche essere rivestite da carta da parati a tema montano,ovvero che richiamino motivi invernali, innevati, tirolesi, alpini,scozzesi, animalier, boscosi e via dicendo. Altre chicche d’arredosono gli sgabelli in legno, ancor più caratteristici se di rovere ricavato davecchie botti da vino, la cui base culmina con delle morbide sedute,ovvero dei cuscini pelosi (bianchi o beige) o rivestiti da tessuto animalier,possibilmente in richiamo a poltrone, copridivano e copriletto.

Rendere una casa di montagna accogliente emoderna, dotata di tante comodità e apparecchi tecnologici dalla duplicefunzione (estetica e pratica) è dunque possibile e divertente. Una voltaconsiderate le “regole di base” si può arredare facilmente l’abitazionemontana con elementi di design e mobili tipicidei trend attualmente in voga, combinandoli con il tradizionaleaspetto della struttura, senza che se ne perda l’essenza.



1

designed_by_MyLab3d

Web agency - Creazione siti web CataniaCreare un sito web